it

Aeris

2017

Requisiti indispensabili per gli aeroporti sono comfort ergonomico, supporto tecnologico, personalizzazione, flessibilità e adattabilità.

Gli aeroporti oggi sono sempre più mega ambienti urbani multiculturali, complessi e dinamici dove le persone aspettando, mangiano, lavorano, acquistano e si rilassano. Requisiti imprescindibili per questo 'nuovo villaggio' sono comfort ergonomico durante i tempi di attesa, supporto tecnologico per il viaggiatore che lavora, sedute personalizzate che rispondano alle diverse esigenze e che siano flessibili ed adattabili per aree ad alta densità di traffico. 

L'analisi dei comportamenti all'interno delle aree pubbliche è stata fondamentale nello sviluppo di Aeris, il sistema di panche su barra disegnato dallo studio Grimshaw per il mondo aeroportuale. 

L'iconica forma a stella della barra strutturale, oltre che elemento estetico caratterizzante, è il cuore funzionale del sistema. Gambe e braccioli sono studiati per dare il più alto grado di resistenza e solidità, ed al contempo la massima leggerezza estetica. Il disegno monoscocca della seduta dona slancio e dinamicità all'intera composizione.  

La facilità di fissaggio dei singoli elementi del sistema Aeris sulla barra e la possibilità di collegare un numero infinito di panche, permettondo di soddisfare le più svariate esigenze di layout riconfigurabili nel tempo. 

L'integrazione della tecnologia io.T, grazie a una serie di sensori inseriti nella scocca, permette di ottenere una seduta intelligente in grado di raccogliere ed inviare in tempo reale informazioni utili all'ottimizzazione della gestione da parte dell'airport manager.