it

Moleskine

Per l’ampliamento e la ristrutturazione degli uffici newyorkesi, Moleskine sceglie le più recenti soluzioni Tecno per l’ufficio condiviso e flessibile.

Un classico edificio industriale è la sede di Moleskine a New York: grandi vetrate, pareti bricks, spazi aperti diventano lo sfondo per le attività quotidiane dove cultura, immaginazione e cura del dettaglio sono le parole chiave di un’azienda che ha riportato in vita il leggendario taccuino rendendolo uno strumento che favorisce le idee in ogni luogo e in qualsiasi momento. 

Secondo la filosofia aziendale Moleskine infatti “come gli artisti d'avanguardia del passato, anche i pensatori creativi di oggi hanno bisogno di strumenti flessibili e adattabili per lavorare liberamente”: da qui la scelta di Tecno, per arredare la nuova sede con soluzioni trasformabili e multifunzionali, progettate per poter aggiornare i layout e riorganizzare i team di lavoro affrontando modalità che si evolvono nel tempo.

Elementi agili ed essenziali e che accompagnano la giornata, adattandosi alle esigenze dell’organizzazione lavorativa e ai movimenti delle persone: le workstation tool-free Clavis sono accostate a tre, quattro o cinque postazioni elettrificate per creare configurazioni collettive negli open space, o fungono da scrivanie più tradizionali negli uffici individuali.

Nelle sale meeting il tavolo Nomos è accompagnato dalle sedute responsive Vela su ruote: innovativi e riconoscibili, entrambi vincitori del Premio Compasso d’Oro ADI, accolgono riunioni plenarie o incontri informali offrendo flessibilità e comfort responsive, personalizzato per ogni ospite.

Le pareti W80 e WL definiscono i perimetri dei diversi spazi operativi creando ambienti luminosi e giocando sulla trasparenza per confermare, anche dal punto di vista dell’interior, un’immagine che rispetta i valori di un brand globale, trasversale e fortemente identitario.

Location
New York

Client
Moleskine

Timig
2018